Titoli di stato italiani, il Tesoro annuncia l’emissione un nuovo BTP 15 anni

Emissione di titoli di Stato italiani a medio e lungo termine il 28 febbraio del 2024

Per quel che riguarda i titoli di Stato italiani, il Ministero dell’Economia e delle Finanze (MEF) in data odierna, martedì 30 gennaio del 2024, ha annunciato l’emissione di un nuovo BTP, con la scadenza a 15 anni tramite mandato per il collocamento sindacato.

Titoli di stato italiani, il Tesoro ha annunciato l’emissione un nuovo BTP con la scadenza a 15 anni

Precisamente, per il nuovo benchmark a 15 anni BTP – scadenza 1° ottobre 2039, il collocamento è stato affidato a Barclays Bank Ireland PLC, a BNP Paribas, a Citibank Europe Plc, al Gruppo bancario Intesa Sanpaolo S.p.A. ed a Morgan Stanley Europe SE.

Così come si legge online in una nota che, proprio in data odierna, martedì 30 gennaio del 2024, è apparsa sul portale web istituzionale mef.gov.it. In relazione alle condizioni di mercato, inoltre, il Tesoro andrà a perfezionare e quindi ad effettuare la transazione nel prossimo futuro.

Già fissate invece le date di collocamento per la terza emissione del BTP Valore, ecco quando

Aspettando ulteriori dettagli sull’emissione tramite sindacato del nuovo BTP con la scadenza a 15 anni, ricordiamo invece che sono state già fissate le date per il collocamento della terza emissione del BTP Valore. Precisamente, salvo chiusura anticipata, dal 26 febbraio al 1 marzo del 2024.

Con il BTP Valore che ha una durata pari a sei anni, le cedole pagate ogni tre mesi con rendimenti prefissati e crescenti, ed un premio fedeltà dello 0,7% per chi compra i titoli in collocamento e li tiene poi fino alla naturale scadenza. Ed il tutto nel ricordare che il BTP Valore è un titolo di Stato che è ideato per il mercato retail, ed in particolare per i piccoli risparmiatori.

Notizie Rilevanti

💰 Apri un conto AvaTrade, scelta TOP in Italia per Trading Online. Deposito minimo 100€! 💰