Twitter nella morsa tra acquisizione in sospeso e venti contrari del mercato pubblicitario

Twitter nella morsa tra acquisizione in sospeso e venti contrari del mercato pubblicitario

La Twitter (TWTR), che è la società proprietaria dell’omonima piattaforma di microblogging, ha riportato venerdì 22 luglio del 2022 i risultati del secondo trimestre che hanno mancato le stime.

Trimestrale Q2 2022 deludente per Twitter, ecco i dati

E questo sia a causa di un mercato pubblicitario debole, sia per effetto del tentativo di acquisizione della società, da parte di Elon Musk, che ha avuto un impatto negativo sulle performance aziendali.

Nel dettaglio, riporta il portale investors.com, Twitter (TWTR) ha riportato nel Q2 2022 una perdita rettificata di 8 centesimi di dollaro per azione rispetto ad un utile di 0,14 dollari per azione atteso dagli analisti di Wall Street.

Così come il fatturato, a 1,18 miliardi di dollari, è sceso nel trimestre dell’1% rispetto al Q2 2021, e si è pure attestato al di sotto delle previsioni di consenso che erano posizionate a $ 1,32 miliardi. I costi relativi all’acquisizione in sospeso di Twitter, da parte di Elon Musk, sono stati di circa 33 milioni di dollari nel secondo trimestre del 2022.

Con i venti contrari del mercato pubblicitario crollano le azioni Snap a Wall Street

A renderlo noto è stata proprio la società Twitter (TWTR) che, anche attraverso le vie legali, punta a costringere Elon Musk a rispettare gli impegni presi. A livello di business, invece, la società dell’omonima piattaforma di microblogging ha rilevato venti contrari del settore pubblicitario. Gli stessi che, sempre nella seduta del 22 luglio del 2022, hanno portato a Wall Street i titoli della Snap Inc. (SNAP) a perdere il 39,08% a 9,96 dollari per azione.

Relevant news