UniCredit entra in Open-es, partnership con Eni per lo sviluppo sostenibile

Obbligazioni societarie, UniCredit colloca con successo bond Senior per 2 miliardi di Euro

Il colosso bancario europeo UniCredit, che è quotato in Borsa a Piazza Affari, è entrato in Open-es, ovverosia nell’iniziativa di sistema di Eni per il miglioramento delle proprie performance ESG.

UniCredit entra in Open-es, siglata la partnership con Eni per lo sviluppo sostenibile

In particolare, si legge in una nota di Eni, UniCredit entra in Open-es in qualità di Value-Chain Leader. Per quella che è un’alleanza aperta che, per la collaborazione e la crescita sostenibile, coinvolge il mondo imprenditoriale, finanziario ed anche associativo. L’adesione di UniCredit ad Open-es, tra l’altro, conferma l’impegno del Gruppo bancario europeo quotato in Borsa a Piazza Affari a raggiungere gli obiettivi Net Zero entro il 2050.

Ecco le dichiarazioni di Fiona Melrose, Head of Group Strategy & ESG di UniCredit

Non a caso Fiona Melrose, che è Head of Group Strategy & ESG di UniCredit, ha dichiarato che ‘in UniCredit vogliamo dotare i nostri clienti di informazioni, strumenti e formazione sulle innovazioni per supportarli al meglio nei loro piani di transizione climatica’. Aggiungendo inoltre che ‘la nostra partnership con Eni nell’ambito di Open-es rappresenta un ulteriore passo in questo percorso e sottolinea l’importanza della collaborazione su tutti i segmenti della value chain‘.

E quelle di Costantino Chessa che è Head of Procurement di Eni

Mentre Costantino Chessa, che è Head of Procurement di Eni, ha posto l’accento sul fatto che ‘l’ingresso di Unicredit in questa alleanza aperta conferma che unendo gli sforzi dei grandi operatori industriali e finanziari, possiamo accelerare la transizione energetica e gli obiettivi ESG con uno spirito di sistema e coinvolgendo l’intero sistema produttivo‘.

Notizie Rilevanti

💰 Apri un conto AvaTrade, scelta TOP in Italia per Trading Online. Deposito minimo 100€! 💰