Via libera all’acconto sul dividendo 2022 per le azioni del Gruppo Intesa Sanpaolo

Via libera all'acconto sul dividendo 2022 per le azioni del Gruppo Intesa Sanpaolo

Via libera, da parte del Gruppo bancario Intesa Sanpaolo, ad un acconto sui dividendi 2022 cash per un controvalore complessivo pari a ben 1.401 milioni di euro. Ad annunciarlo è stata proprio la prima Banca italiana in concomitanza con l’approvazione, da parte del Consiglio di Amministrazione del Gruppo Intesa Sanpaolo, dei dati economici e finanziari al 30 settembre del 2022.

Per le azioni Intesa Sanpaolo 7,38 centesimi di euro unitari di acconto sul dividendo

Nel dettaglio, come acconto sull’esercizio del 2022, il Consiglio di Amministrazione ha deliberato per il riconoscimento agli azionisti di un dividendo che è pari a 7,38 centesimi di euro unitari al lordo delle ritenute di legge.

Precisamente, il dividendo unitario di 7,38 centesimi di euro sarà riconosciuto alle 18.988.803.160 azioni ordinarie Intesa Sanpaolo, attualmente in circolazione, per un controvalore complessivo che è pari a 1.401.373.673,21 euro.

Dividend yield al 3,7% per le azioni Intesa Sanpaolo

Il pagamento dell’acconto è previsto per il 23 novembre del 2022, con stacco della cedola il 21 novembre del 2022 e record date il 22 novembre del 2022. Per un dividend yield che è pari al 3,7% in base ai prezzi di Borsa di chiusura, per le azioni del Gruppo bancario Intesa Sanpaolo, che è quotato a Piazza Affari, alla data di giovedì 3 novembre del 2022.

Per quel che riguarda invece i dati economici e finanziari, Intesa Sanpaolo ha chiuso i primi nove mesi del 2022 con un utile netto che, escludendo le rettifiche di valore per Russia e Ucraina, si è attestato a 4,36 miliardi di euro. Ovverosia, sottolinea altresì la banca, pienamente in linea con i target del Piano di Impresa 2022-2025.

Relevant news