Prezzi del petrolio in tensione, la tempesta Zeta è diventata uragano

Prezzi del petrolio in tensione, la tempesta Zeta è diventata uragano

Nel golfo del Messico alcuni impianti di produzione di petrolio sono stati fermati a causa del passaggio della tempesta Zeta che, nel frattempo, è diventata uragano. E così in data odierna il petrolio sale sui mercati delle materie prime con il Brent che viene attualmente scambiato a 41,28 dollari al barile, ovverosia in aumento del 2,03% rispetto alla chiusura di ieri. Mentre il Wti registra un balzo del 2,96% a 39,70 dollari al barile.

La tempesta Zeta è diventata uragano, domani è atteso in nottata l’arrivo sulle coste degli Stati Uniti

La tempesta Zeta,che a breve passerà sulla penisola dello Yucatan, si sta sempre di più avvicinando dal nord Atlantico alle spiagge caraibiche del Messico. Ed è attesa sulle coste degli Stati Uniti nella giornata di domani.
In base alle attuali previsioni a cura del National Hurricane Center (NHC), nella notte americana di mercoledì Zeta arriverà nello stato USA della Louisiana colpendo la città di New Orleans con raffiche di vento fino a 150 km/h. Ma l’NHC, già per giovedì prossimo, stima il declassamento di Zeta a tempesta subtropicale quando la perturbazione arriverà nello stato americano del New Jersey.

Tempesta Zeta, è la 27esima dell’anno che si forma nel nord Atlantico

Dove i venti, nel New Jersey appunto, dovrebbero poi scendere fino a 80 km/h. Per la popolazione locale, in ogni caso, occorre fare attenzione alle intense piogge che possono causare inondazioni. Zeta è la 27esima tempesta dell’anno ad abbattersi sul nord Atlantico.

Relevant news