Il Tax Freedom Day 2022 sta arrivando, cos’è e cosa significa

Il Tax Freedom Day 2022 sta arrivando, cos'è e cosa significa

Sta per arrivare il Tax Freedom Day 2022, ovverosia il cosiddetto giorno della liberazione fiscale che, in base ai calcoli della CGIA di Mestre, quest’anno cade in Italia nella giornata di domani. Ovverosia, lunedì 6 giugno del 2022.

Cos’è per un contribuente italiano il giorno della liberazione fiscale

Il Tax Freedom Day, nello specifico, è il giorno dell’anno in corrispondenza del quale, mediamente, un contribuente finisce di pagare le tasse al Fisco. Il che significa che avrà lavorato oltre 5 mesi per pagare le tasse nel 2022.

Ed i restanti giorni, fino alla fine dell’anno, saranno di effettivo guadagno. In pratica, sottolinea altresì l’Associazione degli artigiani mestrina, domani in Italia, lunedì 6 giugno del 2022, finiamo di pagare le tasse allo Stato italiano.

Il Tax Freedom Day 2022 cade con 24 ore di anticipo rispetto allo scorso anno

Nel Tax Freedom Day 2022, inoltre, la Cgia di Mestre ha incluso non solo le tasse da pagare, ma pure i contributi previdenziali obbligatori da versare all’INPS o alle casse private di appartenenza.

Rispetto allo scorso anno, il giorno della liberazione fiscale cade giusto con 24 ore di anticipo. Il che sta a indicare che, dal lato della pressione fiscale, non è cambiato sostanzialmente nulla nel passaggio dal 2021 al 2022.

In pratica, domani si chiude, mediamente e ipoteticamente, la partita con il Fisco e con l’INPS per il 2022. Quindi, non solo per i contributi previdenziali, ma anche per tutte le tasse come IMU, IRPEF, IRAP, IRES, TARI e, tra l’altro, si chiude anche con le addizionali comunali e regionali.

Relevant news