Scorte di gas naturale Snam Stogit, forte aumento degli stoccaggi anno su anno

Scorte di gas naturale Snam Stogit, forte aumento degli stoccaggi anno su anno

Forte rialzo, anno su anno, per le scorte di gas naturale negli stoccaggi della controllata di Snam Stogit. Precisamente, in termini di riempimento, alla data del 31 dicembre del 2022 la quota di riempimento risultava essere pari a circa l’84% rispetto al 68% di un anno prima.

Forte aumento degli stoccaggi di gas anno su anno, ecco i dati della Snam

Questo è quanto, infatti, ha comunicato con una nota la società Snam, che è quotata in Borsa a Piazza Affari, in data martedì 3 gennaio del 2023. In termini di metri cubi, alla data del 31 dicembre del 2022 si rilevavano scorte di gas naturale negli stoccaggi della controllata di Snam Stogit pari a 9,3 miliardi di metri cubi, cui vanno aggiunti i 4,5 miliardi di metri cubi di stoccaggio strategico. Il che significa che, a fine dicembre 2022, la quantità rilevata risulta essere superiore di circa 2,6 miliardi rispetto alla giacenza di 6,7 miliardi di metri cubi rilevata alla data del 31 dicembre del 2021.

Il 70% del volume di gas naturale stoccato si trova nei siti della Pianura Padana

In più, ha altresì precisato la Snam, riferendosi sempre agli stoccaggi italiani di gas, il 70% del volume di gas si trova nei siti della Pianura Padana. Mentre il restante 30% nel giacimento abruzzese di Fiume Treste (Ch).

Questo, quindi, è l’effetto delle azioni di Snam con lo stoccaggio di ultima istanza, il controflusso invernale e le aste infraday. In vista del proseguimento della stagione invernale, ha altresì sottolineato la Snam, si tratta di un risultato che è molto positivo.

Relevant news