Seconda rata della Rottamazione-quater in scadenza, ecco come mettersi in regola

Quali sono i preavvisi ed i solleciti del Fisco per mettersi in regola con le tasse

Per la Rottamazione-quater:delle cartelle esattoriali siamo arrivati ad un’altra scadenza. Quella relativa, nello specifico, alla seconda rata il cui importo dovrà essere versato entro il 30 novembre del 2024. Così come si legge online in un articolo che è apparso su FiscoOggi.it. Ovverosia sul quotidiano telematico dell’Agenzia delle Entrate.

Seconda rata della Rottamazione-quater in scadenza, ecco come mettersi in regola con il Fisco

I moduli per il versamento sono già a disposizione dei contribuenti per mettersi in regola, in quanto sono stati allegati dal Fisco alla comunicazione delle somme dovute. Ma in ogni caso i moduli sono pure disponibili online collegandosi in qualsiasi momento al sito Internet dell’Agenzia delle Entrate.

Quali sono tutti i vantaggi offerti dalla Rottamazione-quater dei debiti con il Fisco

Così come previsto dalla Legge di Bilancio, con la Rottamazione-quater il contribuente, per i carichi affidati alla riscossione per il periodo dal 1° gennaio 2000 al 30 giugno 2022, può approfittare della definizione agevolata che permette di saldare il debito residuo con il Fisco senza pagare le sanzioni e gli interessi inclusi pure quelli di mora. Così come non è dovuto con la Rottamazione-quater nemmeno l’aggio di riscossione.

Seconda rata della Rottamazione-quater in scadenza, ecco come mettersi in regola anche con qualche giorno di ritardo

In più, l’Agenzia delle Entrate ricorda e precisa altresì che per la seconda rata della Rottamazione-quater la scadenza del prossimo 30 novembre non è perentoria. In quanto, con i 5 giorni di tolleranza che sono previsti ai sensi di Legge, sarà possibile mettersi in regola anche versando entro e non oltre la data del 5 dicembre del 2024.

Notizie Rilevanti

💰 Apri un conto AvaTrade, scelta TOP in Italia per Trading Online. Deposito minimo 100€! 💰