Sul Bonus imballaggi eco e riciclati l’Agenzia delle Entrate annuncia il codice tributo per la fruizione

L'Agenzia delle Entrate annuncia lo sbarco sull'App IO, ecco cosa c'è da sapere

Per il Bonus imballaggi eco e riciclati l’Agenzia delle Entrate, con la risoluzione n. 12 del 20 febbraio del 2024, ha istituito l’apposito codice tributo per la fruizione del tax credit. Precisamente, il codice tributo 7065 in accordo con quanto si legge online in un articolo che è apparso sul portale web FiscoOggi.it. Ovverosia sul quotidiano telematico dell’Agenzia delle Entrate.

Sul Bonus imballaggi eco e riciclati l’Agenzia delle Entrate ha annunciato il codice tributo per la fruizione del tax credit

In particolare, le aziende che hanno fatto richiesta, e che hanno ottenuto pure il riconoscimento da parte del ministero dell’Ambiente e della Sicurezza energetica, potranno andare a sfruttare il Bonus sotto forma di tax credit come detto. E quindi con la fruizione che potrà avvenire solo ed esclusivamente tramite la compensazione.

Ecco quali sono le aziende che potranno beneficiare del tax credit Bonus imballaggi eco e riciclati da portare in compensazione con il modello F24

Le imprese beneficiarie del tax credit, nello specifico, hanno contribuito a ridurre l’impatto ambientale degli imballaggi ed il livello dei rifiuti. E lo hanno fatto, riporta altresì online il portale web FiscoOggi.it, acquistando negli anni 2019 e 2020 imballaggi biodegradabili e compostabili o derivati dalla raccolta differenziata della carta e dell’alluminio.

Oppure, sempre negli anni 2019 e 2020, le aziende hanno acquistato prodotti realizzati con dei materiali provenienti dalla raccolta differenziata degli imballaggi di plastica. Con la compensazione, ai fini della fruizione del tax credit riconosciuto, che deve avvenire, da parte dei legittimi beneficiari, utilizzando il modello F24.

Notizie Rilevanti

💰 Apri un conto AvaTrade, scelta TOP in Italia per Trading Online. Deposito minimo 100€! 💰