Traduttore Online: il Lavoro del Futuro?

traduttore online

Da quando è iniziato questo periodo di emergenza sanitaria, sono aumentate le occasini di lavoro da casa. Come per gli appassionati di finanza, che guardano al trading online, anche per chi parla diverse lingue sono in aumento le opportunità di lavoro da casa.

Saper maneggiare una o più lingue è, ormai, una delle competenze fondamentali che è necessario possedere per poter accedere al mondo del lavoro. Ma la vera domanda è:

  • è possibile fare dell’arte del tradurre un vero e proprio lavoro? La risposta è .
  • Come? Lavorando come traduttore freelance.

Si tratta di una carriera non facile da avviare, tuttavia con i giusti consigli, è possibile fare il lavoro dei tuoi sogni. Fare il traduttore freelance ti consente, infatti, di poter lavorare da qualsiasi luogo e in qualsiasi momento assicurandoti una flessibilità senza pari che pochi altri lavori offrono.

Ma cosa significa lavorare come traduttore? E quali sono i passaggi da mettere in atto per costruire una valida carriera da traduttore freelance? Vediamoli insieme.

Come Costruire la Tua Carriera da Traduttore Freelance

lavorare come traduttore online

Un primo consiglio per poter iniziare a muovere i primi passi nel mondo della traduzione è affidarsi ai numerosi forum specializzati presenti sul web.

Si tratta di veri e propri blog in cui i traduttori professionisti mettono a disposizione di aziende, agenzie o privati, i loro servizi. Accedere a questi forum ti darà la possibilità di osservare come lavorano i traduttori professionisti, identificando le skill che già possiedi e quelle che devi, invece, acquisire per diventare un traduttore di livello.

Per poter accedere al forum è sufficiente conseguire il processo di registrazione e in batter d’occhio ti ritroverai nel mondo dei traduttori online. Sono numerose le informazioni che avrai la possibilità di raccogliere: tariffe, specializzazioni necessarie e lingue più richieste ne sono soltanto un esempio.

Un ente che richiede molto il lavoro di traduttori freelance è l’agenzia. Per poter soddisfare la grande mole di richieste provenienti dalla clientela, le agenzie sono spesso costrette a rivolgersi a traduttori freelance sottostando alle richieste del mercato in termini di costi della traduzione.

Un traduttore professionista traduce, in media, circa 2.500 parole ad un prezzo che oscilla tra i 0,5 e i 0,10 centesimi di euro a parola. Sembrano cifre esigue ma basterà fare un rapido calcolo per comprendere come, invece, possano diventare sempre più consistenti sulla base del numero di parole tradotte.

Per quel che riguarda le lingue, la meno pagata è sicuramente l’inglese per via della forte concorrenza presente sul mercato unita alla minore richiesta sulla base di una buona conoscenza della lingua da parte della maggior parte della popolazione. Le più pagate risultano essere, invece, arabo e cinese, molto richieste soprattutto all’interno del mondo aziendale sulla base del ruolo fondamentale ricoperto da arabi e cinese all’interno del contesto economico mondiale, ma anche le lingue del Nord Europa come olandese e norvegese.

Traduttore Online: Come Farti Pagare?

Trattandosi di lavoratori freelance, questi ultimi vengono pagati a cottimo, non avendo un contratto di lavoro che ne definisca un pagamento fisso e stabile. Ciò, da un lato è un vantaggio, in quanto sei solo tu a decidere quanto vuoi guadagnare sulla base del tempo che vuoi dedicare al lavoro. Dall’altro lato può costituire un limite nel momento in cui sia necessario scegliere una piattaforma di gateway tramite cui gestire i pagamenti.

Tra le piattaforme di pagamento, una delle più utilizzate è sicuramente PayPal. Si tratta di una piattaforma famosa per la semplicità di utilizzo ma anche per la possibilità di creare un Account Business che consenta a chi offre beni e servizi sul mercato di gestire i propri pagamenti introducendo, talvolta, anche pagamenti automatici.

Tuttavia, la vera domanda è:  PayPal rappresenta uno strumento di pagamento valido nel nostro caso? Forse no. Perché? Per via dell’applicazione da parte di PayPal, ma anche da parte delle banche nel caso in cui si scelga di utilizzare come metodo di pagamento il classico bonifico bancario, di tassi di cambio sfavorevoli che ridurranno dunque il tuo guadagno.

Un’alternativa valida potrebbe essere l’utilizzo di piattaforme come TransferWise. TransferWise ti consentirà di decidere se mantenere gli importi in valuta originale o convertirli nella valuta che più utilizzi al tasso di cambio reale. Si tratta di una flessibilità non da poco per chi, come te, lavorando spesso con l’estero riceverà spesso pagamenti in valute diverse dall’euro.

Le Piattaforme Per Lavorare Come Traduttore Freelance

siti per lavorare come traduttore online

Sono numerose le piattaforme sul web che offrono la possibilità di registrarsi e, gratuitamente, consultare gli annunci di lavoro presenti. Tra di esse troviamo Guru e Upwork.

Entrambi sono siti in cui vengono inserite offerte lavorative generiche per freelance, dunque utilizzando gli appositi filtri potrai identificare le offerte disponibili per ciò che riguarda le attività di traduzione.

Vi sono, poi, delle piattaforme specializzate tra cui Proz e Translator’s Café su cui, registrandosi, è possibile creare degli annunci in cui si descrivono le proprie competenze così da ricevere valide offerte di lavoro.

Ultima, ma non per importanza, Melascrivi. Si tratta di una piattaforma molto famosa che, oltre ad offrire lavoro ai copywriter, include anche servizi di traduzione. Ad eccezione delle precedenti, per poter accedere alla piattaforma, è necessario sostenere un test volto ad accertare le competenze del soggetto.

Una volta superato il test, sarà consentito al freelancer l’ingresso sul portale, iniziando così a valutare i numerosi progetti presenti sulla piattaforma.

Relevant news