Forex Trading: la Guida per valutare i Risultati

valutare risultati forex

Hai aperto una posizione di Forex Trading e l’hai chiusa dopo qualche minuto, ora o giorno, traendo un bel profitto? O magari hai dovuto chiudere una posizione in perdita, con conseguente malumore? O ancora stai aspettando che i livelli di take profit e di stop loss si attivino per poter passare alla cassa a riscuotere un lauto guadagno, o contenere le perdite?

Qualsiasi sia la tua situazione, c’è una cosa che devi fare: indipendentemente dall’esito di qualsiasi operazione di trading, devi infatti ripercorrere l’intero processo che ti ha condotto a investire in quel determinato modo, per capire cosa hai fatto bene e cosa hai fatto male.

Solamente in questo modo potrai infatti far tesoro delle esperienze passate, al fine di migliorare la tua strategia e la tua politica futura di trading!

Chiarito ciò, ti suggeriamo di porti le seguenti domande ogni qual volta che porti a compimento un’operazione, qualsiasi sia il risultato che hai ottenuto. Si tratta di questioni basilari, che dovrebbero costituire il punto di partenza di un attento esame di “coscienza finanziaria”. Ti suggeriamo altresì di sfruttare tutto il materiale didattico presente sui siti dei migliori broker, come 24option, Plus500 e eToro, per poter rafforzare le tue competenze.

Come hai identificato l’Opportunità di Trading?

Cerca di comprendere e ricordare come hai potuto identificare l’opportunità che hai poi deciso di seguire. Ci sei riuscito perché ti sei basato sull’analisi tecnica, su un’analisi fondamentale o su una combinazione delle due?

Così facendo potrai identificare i tuoi punti di forza e di debolezza come trader fondamentale o come trader tecnico. Ad esempio, se l’analisi tecnica genera un maggior numero di operazioni vincenti rispetto a quanto hai ottenuto con l’analisi fondamentale, probabilmente vorrai dedicare più energia a questo approccio!

Quale è stato l’esito della Posizione di Trading?

Domandati come sia andata la tua previsione finanziaria, se la dimensione della posizione è stata sufficientemente ampia da poter soddisfare gli scenari di rischio e di rendimento attesi, o se magari è stata troppo grande. Chiediti anche quali strumenti potresti aver utilizzato per migliorare i tempi di ingresso e di uscita dalla posizione, se hai avuto abbastanza pazienza per identificare l’opportunità migliore o se, di contro, ti sei affrettato perché hai pensato che non avresti mai più avuto la possibilità di cogliere l’attimo.

Soffermati altresì nel pensare se il tuo take profit è stato realistico o meno (lo stesso vale per lo stop loss), se il mercato ha rispettato la tua scelta dei livelli attesi di rendimento o perdita, e così via. Usa naturalmente le risposte per affinare la dimensione della tua posizione, il livello di entrata e l’inserimento delle soglie di take profit e di stop loss per le tue prossime operazioni.

Come hai gestito la posizione dopo l’apertura?

Un’altra serie di domande che dovresti porti è legata alla gestione della posizione dopo la sua apertura. Sei stato in grado di monitorare efficacemente il mercato mentre il tuo trade era attivo? Se sì, come hai fatto? Se no, perché non ci sei riuscito? Le risposte a queste domande riveleranno molte informazioni su quanto tempo e dedizione sei stato in grado di dedicare al trading.

In particolare, verifica se hai modificato il tuo piano di trading lungo il percorso o se l’hai mantenuto immutato, se hai modificato gli ordini stop-loss per proteggere i tuoi profitti, se hai realizzato profitti almeno in parte, se hai chiuso l’operazione in base al tuo piano di trading, o se invece, il mercato ti ha sorpreso in qualche modo. In base alle tue risposte, imparerai che ruolo possono aver giocato le tue emozioni e quanto sei stato disciplinato.

In conclusione, ci preme sottolineare che non ci sono risposte giuste e sbagliate in questo processo di revisione: quel che conta è essere il più onesti possibile con se stessi! D’altronde, nessun altro conoscerà mai le tue risposte, e tu hai tutto da guadagnare identificando in cosa sei bravo, in cosa non sei così bravo e come, come trader, dovresti affrontare al meglio il mercato.

Insomma, la valutazione regolare dei tuoi risultati di trading è un passo essenziale per migliorare le capacità di investire con consapevolezza sui mercati finanziari, per affinare il tuo stile di trading, per massimizzare i punti di forza e ridurre al minimo le debolezze. Non dimenticarlo!

Relevant news