Sterlina ai Massimi da Cinque Mesi, Premiati i Passi in Avanti sulla Brexit

sterlina brexit

Il momento della riscossa per la sterlina sta per giungere? L’ottimismo sui mercati valutari nelle ultime ore sembra essere piuttosto elevato, visto e considerato che dopo un periodo di pessimismo finalmente sembra esserci uno spiraglio di risoluzione nell’annosa questione Brexit.

Ma perché il sentimento di mercato sta cambiando? E che cosa potrebbe accadere per gli investitori che fanno Forex trading con i migliori broker online attualmente a disposizione, come 24option, Plus500 e eToro?

Telegraph ottimista

Il primo elemento è l’ottimismo del Telegraph. Ma può realmente un quotidiano impattare così positivamente sul sentimento di mercato? La risposta è positiva, se si tratta del Telegraph, ovvero di quel giornale in cui lo stesso primo ministro Boris Johnson scriveva una rubrica. Il quotidiano ha riferito che entrambe le parti sono disponibili a cedere a qualche compromesso pur di arrivare a un accordo. La ricostruzione del giornale afferma anche che verso la fine di ottobre, oltre all’incontro dei leader di questa settimana, potrebbe essere organizzato un summit d’emergenza.

Nuove proposte

L’RTE, emittente irlandese, ha riferito di alcune nuove proposte. In particolar modo, il Regno Unito sarebbe pronto a presentare nuove offerte per sbloccare la situazione di stallo della Brexit, a seguire gli incontri già avuti tra Johnson e Arlene Foster, leader del Partito Democratico Unionista. Il piccolo partito nordirlandese vuole salvaguardare l’unione tra la provincia e il resto del Regno Unito – ed è considerato fondamentale per raccogliere il sostegno del parlamento britannico.

Barnier è positivo Su Sterlina e Brexit

Il capo negoziatore dell’UE Michel Barnier ha dichiarato che un accordo Brexit è ancora possibile questa settimana. Lo statista francese ha aggiunto che le idee espresse nei negoziati devono trasformarsi però in un testo formale.

Insomma, tutto sommato, questi eventi sembrano favorire il cambio GBP/USD più in alto. Il cable – come è comunemente chiamato questo cross – ha perso terreno lunedì, mentre il vento soffiava verso l’altra direzione, ovvero mentre il pessimismo sul raggiungimento di un accordo stava salendo gradualmente. Barnier aveva in quell’occasione affermato che sarebbe stato necessario un nuovo “impulso politico” e, forse, quell’impulso è finalmente giunto.

Sterlina e Brexit: E Ora? 

L’evoluzione della Brexit sta mettendo in ombra altri eventi come il discorso della regina, il declassamento delle previsioni di crescita globale e diversi dossier relativi ai colloqui tra Stati Uniti e Cina. Riteniamo che anche nei prossimi giorni, e sicuramente fino alla fine di ottobre, il tema Brexit continuerà a tenere banco, influenzando in maniera notevole i cambi che hanno la sterlina come valuta base o controparte.

Relevant news