Ricaricare Paypal: Come fare?

comprare Bitcoin con Paypal

Paypal è, ormai, un metodo di pagamento molto utilizzato sul web. Se, dunque, sei tra coloro che intendono utilizzarlo quotidianamente per effettuare pagamenti online, devi sapere come ricaricare il tuo conto PayPal e la tua carta prepagata PayPal. Quali sono le opzioni possibili e quali sono le tempistiche di ricarica? Vediamolo insieme. E’ possibile collegare il tuo conto Paypal a diverse tipologie di carte, tra cui la carta prepagata PayPal.

Nonostante ciò conto e carta Paypal presentano saldi differenti e autonomi tra loro, dunque sarà necessario prevedere alla ricarica di entrambi in maniera separata. Può essere utile ricaricare il tuo conto PayPal per effettuare pagamenti online che siano convenzionati con la piattaforma di pagamento. Utilizzare la carta prepagata PayPal, invece, può essere utile per effettuare prelievi bancomat, pagamenti tramite POS e, infine, anche transazioni online.

Ricaricare il Conto PayPal: Come Fare?

Le metodologie utilizzabili per ricaricare il tuo conto PayPal sono principalmente due: trasferire denaro dal tuo conto bancario al tuo conto PayPal o, in alternativa, farti trasferire del denaro da altri utenti PayPal. Come fare, dunque, per ricevere un pagamento tramite PayPal? Semplice, per ricevere un pagamento direttamente sul tuo conto PayPal sarà sufficiente comunicare a chi deve trasferire il denaro l’indirizzo mail corrispondente al tuo conto PayPal. Per quanto riguarda le tempistiche, solitamente esse corrispondo alle 24 ore lavorative. Il tutto avviene senza alcun tipo di costo aggiuntivo.

Rispetto, invece, alla ricarica del tuo conto PayPal tramite il trasferimento di denaro dal tuo conto bancario, per fare ciò sarà necessario collegare a PayPal il tuo conto bancario. Tuttavia non si tratta di un’operazione immediata. Per procedere dovrai, infatti, attendere l’addebito di una cifra simbolica da parte della piattaforma, recuperare il codice di verifica inviato al tuo conto e, infine, inserire il codice sul tuo profilo PayPal.

Dunque, una volta che il tuo conto bancario sarà collegato al conto PayPal, per trasferire il denaro sarà necessario accedere a PayPal tramite mail e password, andare sulla sezione portafoglio e cliccare su “Trasferisci denaro”. A questo punto sarà necessario selezionare la voce “Ricarica il tuo saldo” e prelevare, quindi, il codice IBAN generato da PayPal per eseguire il bonifico tramite la propria banca. Per vedersi accreditato il bonifico, solitamente sono necessari circa 2 o 3 giorni lavorativi. Rispetto ai costi, sebbene PayPal non applichi commissioni, dovrai verificare che anche la tua banca faccia lo stesso. Se così non fosse, dovrai far fronte a tali costi.

Verifica del Saldo Paypal e Ricarica della Prepagata Paypal

Come verificare il tuo saldo Paypal? Effettuando l’accesso sulla piattaforma, vedrai nell’immediato il tuo saldo residuo. Ciò è possibile sia accedendo tramite app che tramite browser. Per verificare, invece, i movimenti di conto, sarà sufficiente andare su cronologia e selezionare la voce “Estratto conto”. Per quanto riguarda la ricarica della carta prepagata Paypal, sono diversi i modi attraverso cui è possibile procedere. Tra questi, troviamo: il trasferimento direttamente dal conto PayPal, il versamento di denaro in punti vendita autorizzati LIS Card, il trasferimento di denaro tramite bonifico bancario e, infine, l’accredito di denaro tramite bancomat.

Iniziamo dal primo metodo: la ricarica della prepagata tramite conto PayPal. Per poter eseguire la ricarica della tua prepagata tramite questo metodo sarà necessario, prima, collegare la carta al tuo conto PayPal. A questo punto, per trasferire il denaro, sarà sufficiente accedere alla piattaforma, selezionare “Portafoglio” e, a seguire, la voce “Trasferisci denaro”. A questo punto basterà digitare l’importo che si intende spostare sulla carta PayPal e confermare l’operazione. Quest’ultima è gratuita e richiede, solitamente, non più di 1 – 2 giorni.

Il secondo metodo prevede la ricarica della carta PayPal recandosi in punti vendita convenzionati al servizio. Tra di essi troviamo i punti vendita LIS Card. Per procedere sarà, dunque, necessario andare sul sito puntolis.it ed inserire il tuo CAP nello spazio predefinito. A questo punto dovrai recarti nel punto vendita LIS più vicino portando con te documento d’identità, codice fiscale e, ovviamente, la prepagata PayPal. Per eseguire il versamento potrai utilizzare sia il bancomat che i contanti. Nonostante tramite tale metodo di ricarica l’accredito sia immediato, sarà necessario pagare una commissione pari a 2 euro.

Il terzo metodo utilizzabile per ricaricare la tua prepagata corrisponde al bonifico bancario. Per effettuare il bonifico SEPA sarà sufficiente rintracciare l’IBAN dietro la carta PayPal e inserire come causale del bonifico “Ricarica” e come beneficiario il titolare della carta. Anche in questo caso verrà applicata una commissione pari a 2 euro a cui si aggiungeranno i costi imposti dalla tua banca rispetto alle operazioni di bonifico.

L’ultimo metodo utilizzabile per ricaricare la tua prepagata è, infine, il bancomat. Come fare? Per ricaricare la tua carta PayPal tramite bancomat sarà sufficiente recarsi in uno sportello Banca Sella o QuiMultiBanca, inserire la carta nello sportello bancomat e selezionare, tra le opzioni disponibili, “Ricarica carta Paypal”. Dunque, digita l’importo che desideri trasportare e seleziona il tasto conferma. L’accredito del denaro avverrà immediatamente ma verrà applicata una commissione corrispondente ad euro 2,50.

Relevant news