OneCoin: Storia di una Truffa

onecoin

Fare soldi facili è la parola chiave sul web che ottiene più click in assoluto: a questo avranno pensato i fondatori di Onecoin.

Il sogno di molti è quello di guadagnare su internet ma, come tutti sanno, questo non è possibile senza sforzo e formazione.

Con questa premessa, sono tanti i servizi scorretti che prendono piede con il solo obiettivo di sottrarre denaro ad ignari investitori, o “cercatori di sogni”.

Esistono dei metodi per guadagnare su internet, ma si tratta sempre di lavoro e lavorare seduti al pc è un impiego come un altro: che si tratti di fare trading online, lavorare da remoto o investire sulle criptovalute, l’impegno non è da prendere sotto gamba.

Tra i metodi di guadagno online, che hanno preso piede recentemente, troviamo i famigerati OneCoin: cavalcando l’onda di entusiasmo che generano le criptovalute, questa società si pone come obiettivo essere l’anti Bitcoin.

Che Cos’è OneCoin? 

Onecoin nasce nel 2014 dalla mente di una certa Dr. Ruja Ignatova, laureata ad Oxford e considerata prodigio della finanza.

Fin da subito, dallo stile comunicativo alle convention in grande stile, è stato chiaro quale fosse il messaggio di fondo: Bitcoin è difficile da comprendere, anonimo, pericoloso..OneCoin, invece, è per tutti, alla portata di tutti!

Già, proprio qui sta l’inghippo: se Bitcoin e le criptovalute classiche, si basano su una tecnologia blockchain e su complessi calcoli matematici, OneCoin cripto presenta un sistema di estrazione semplicistico, non anonimo e che permette pagamenti in ogni parte del mondo.

È interessante come sull’ultimo punto, si rimarchi la possibilità di inviare denaro all’estero (“siamo contro Western Union”, disse in un discorso la fondatrice di OneCoin): tutto questo per essere attraenti su fasce deboli, o in quei paesi dove non è così semplice verificare le informazioni.

Tecnologia OneCoin

Facendo dunque leva sull’ignoranza e la speranza delle persone, convinte di essere all’inizio di un boom come fu per Bitcoin, la società bulgara dietro tutto questo ha accumulato fortune da qualunque angolo del globo.

Agli inizi del 2018, a seguito di numerosi pressioni e controlli da parte delle autorità, è emerso che la piattaforma altro non era che una gigantesca truffa: un semplice database SQL manovrabile dall’esterno.

Di blockchain neanche l’ombra: milioni di investitori che hanno buttato i soldi in un sistema che, ogni giorno, mostrava dati falsi ed inventati solo per ingolosire e attrarre nuovi capitali.

Quello che si sa di per certo è che il sistema OneCoin è stato sospeso in Italia grazie all’intervento dell’Autorità Antitrust.

La truffa di questo cosiddetto broker, OneCoin, ha coinvolto tantissime persone, rimaste vittime di questo sistema fasullo di criptovaluta.

I numeri della truffa di OneCoin sono abbastanza impressionanti: più di un milione e mezzo di conti aperti per un volume di oltre 4 miliardi di dollari (ma alcune stime ufficiose arrivano a 15 miliardi).

Dr. Ruja Ignatova

Recensione Onecoin

Nonostante sia ormai chiaro che si tratti un truffa colossale, ed esista addirittura un podcast per cercare la Dr. Ruja Ignatova (letteralmente sparita nel 2017 e ricercata dall’FBI), Onecoin continua a derubare le persone, soprattutto nei paesi in via di sviluppo.

Scioccante vedere alcune riprese effettuate in una chiesa in Uganda, dove un predicatore fa ripetere alle persone il motto “OneCoin Onelife”. Proprio con il secondo brand, questi criminali stanno cercando di riposizionarsi sul mercato.

La rivista britannica One Mirror parla di vero e proprio sistema piramidale, eppure sul web si trovano tantissime opinioni positive al riguardo.

Spesso e volentieri le recensioni Onecoin non sono veritiere, perché pubblicate da persone che fanno parte del sistema premiante a chi raccomanda l’iscrizione e la sottoscrizione dei loro servizi.

La nota e più diffusa criptovaluta legale, i Bitcoin, definisce OneCoin uno schema Ponzi, vietato in Italia secondo la legge 173 del 2005. Anche la Consob segnala questo broker tra quelli non autorizzati ad operare sul nostro mercato.

Onecoin Notizie Aggiornate

Tra le ultime notizie che abbiamo su Onecoin, spicca l’arresto a marzo 2019 del fratello della fondatrice, chiamato Igor Ignatova.

Dichiaratosi anche lui vittima dei raggiri della sorella, e forse spaventato dalle ripercussioni nel mondo della criminalità organizzata, nel novembre 2019 Igor ha patteggiato una piena collaborazione con il governo USA, chiedendo di entrare nel programma protezione testimoni.

Appurare la legittima genuinità di questo pentimento, a fronte di una possibile accusa a 90 anni di prigione per frode, truffa e riciclaggio di denaro, è difficile, ma resta sicuramente un duro colpo per l’intera organizzazione.

Inizialmente la risposta dell’azienda a queste accuse è stata quasi surreale, dichiarando che OneCoin vende pacchetti informativi per l’utilizzo dei OneCoin ma non vende OneCoin stessi.

Nel dettaglio vuol dire che nel momento in cui si acquista un pacchetto informativo da OneCoin si riceve un token per estrarre la criptovaluta; ma per fare ciò bisogna attirare e far iscrivere nuovi membri i quali, a loro volta, dovranno fare la medesima procedura.

Truffa Onecoin

In questo modo si viene a creare un modello di Multilevel Marketing: chi ha più membri sotto di sé ha la possibilità di aumentare il numero di token.

In parole povere, quando un membro si iscrive una parte del denaro confluisce nel membro che l’ha segnalato e così via.

Oltre ad essere un sistema illegale, nulla di quanto promesso potrà mai verificarsi perché non esiste nessuna valuta su cui investire, se non un intricato schema di società in paradisi fiscali.

One coin ha sede legale a Gibilterra, e fa capo ad una società bulgara precisamente denominata Onecoin Ltd, al suo interno troviamo galassie di aziende vuote o fittizie.

Si pongono come paladini dell’innovazione digitale, contro le lobby finanziarie che fanno disinformazione per affossare il successo di Onecoin.

Una grande montatura, una truffa ben studiata, come confermano le immagini recenti che vedono l’ufficio principale di Sofia svuotato in fretta e furia, prima dell’arrivo delle autorità.

onecoin truffa

Come Comprare Criptovalute Legalmente?

Di certo si tratta di una visione distorta del mercato, comprare criptovalute in maniera legale, generando profitto, è tutta un’altra storia.

Senza dimenticare che, investendo in Onecoin, si rischia di perdere il proprio denaro proprio in virtù del fatto che il sistema non è registrato e non è tanto meno tutelato, a prescindere dal fatto che non sia illegale in tutto il mondo!

Il consiglio per chi volesse acquistare criptovalute, come i Bitcoin, o fare trading online, è quello, ovviamente, di optare solo per broker con licenza dalla Consob.

I siti Onecoin, inoltre, sono stati oscurati e non sono più usufruibili: onecoinsudetirol.it, onecoinitaliaofficial.it, onecoinitalia.com, onecoin.eu.

OneCoin Oggi

(ATTENZIONE! esistono e sono purtroppo ancora attivi, al momento della scrittura di questa recensione onecoin, siti e canali media relativi ai brand satelliti come Onelife, o portali con estensione .cash)

Ci sono molti broker sicuri, che permettono di iscriversi a piattaforme legali e certificate per gli investimenti desiderati: iq Option, AvaTrade, eToro, BDSwiss o XTB sono solo alcuni tra i migliori attualmente sul mercato.

Incappare in piattaforme truffa, come One Coin, è facile: proprio per via dell’apparente affidabilità di questi sistemi, senza licenza, e dei membri che ne fanno parte, ben istruiti sul come convincere e persuadere ignari utenti.

Broker Iq Option 

Iq Option, per esempio, è una piattaforma perfettamente legale di trading online, semplice ed intuitiva, sulla quale è possibile investire in criptovalute.

È presente sul mercato da molto tempo, con un volume di trading di $ 380.000.000, ben 25.580.000 utenti registrazioni e 1.800.000 operazioni effettuate giornalmente, iq Option rappresenta un ottimo broker CONSOB.

A conferma della sicurezza della piattaforma di trading, Iq Option, ha ricevuto il premio “Century International Quality Gold Era Award” in merito alla qualità e all’eccellenza soprattutto per la soddisfazione del cliente.

Infatti, l’assistenza gode di operatori che parlando ben 17 lingue diverse, con un tempo di risposta media di 38 secondi. La sede centrale di Iq Option è a Cipro e presenta licenza CySEC.

Conto Demo Iq Option

Per i neofiti e per chi volesse acquistare Bitcoin, ci si può iscrivere e ricevere subito $10.000 su un conto demo, in modo da prendere dimestichezza col sistema e, dopo un po’ di pratica, iniziare una vera azione di trading con denaro reale.

Si tratta di un ottimo modo per iniziare ad apprendere i concetti base di questo complesso meccanismo virtuale.

Come per ogni operazione finanziaria, fare trading sulle criptovalute non è esente da rischio. Non bisogna mai investire denaro che non ci si può permettere di perdere.

Conclusione

Per chi si stesse ancora chiedendo cosa siano i OneCoin e se siano legali, possiamo  riassumere che si tratta di una truffa bella e propria, come conferma la condanna penalmente ingiunta sulla società OneCoin Ltd.

Lo schema ha coinvolto (e continua a coinvolgere) decine di migliaia di persone che ingenuamente vi investono, vedendo svanire i propri risparmi in poco tempo.

Fare soldi online è possibile grazie a sistemi regolamentati, ma bisogna saper scegliere la piattaforma giusta, soprattutto legale, in modo da garantire sicurezza e tutela negli investimenti.

Prima di prendere qualsiasi decisione impulsiva è bene informarsi sui siti professionali dedicati al settore, come il nostro portale Top Trading, che forniscono aggiornamenti continui sul mercato e confrontano i migliori broker di trading.

Onecoin è solo un esempio delle tante criptovalute fasulle che girano sul web e che vengono quotidianamente segnalate da utenti raggirati, perché inconsapevoli e/o poco informati.

L’informazione e la formazione personale sempre al primo posto, ma quella genuina e vera.

Innovazione e forte attenzione alla Sicurezza, queste le basi di IQ Option, il portale di trading specializzato fin dal 2013 in CFD su Forex, Azioni, Materie Prime, Criptovalute, ETF.
Deposito Minimo di soli 10€!

Termini & Condizioni
Il sito IQ Option è di proprietà di IQ Option Europe Ltd, società con sede legale a Cipro. IQ Option è un broker autorizzato e regolamentato nel fornire servizi di investimento dalla Cyprus Securities and Exchange Commission (CySEC), con licenza N. 247/14, relativa alle recenti normative ESMA (European Securities and Markets Authority).
IQ Option Europe Ltd, Yiannis Nicolaides Business Center, Agiou Athanasiou Avenue 33, 4102, Agios Athanasios, Limassol, Cipro.

Relevant news