Stablecoin: Guida alle Criptovalute Stabili

stablecoin

Stablecoin nasce da una delle più grande criticità, evidenziate in criptovalute e bitcoin, rappresentata certamente dalla loro volatilità.

Tenendo conto delle normali oscillazioni delle valute Forex, questo tipo di criptovalute presenta maggiori problematiche: se 6 mesi fa, infatti, un bitcoin valeva più o meno tre volte il prezzo attuale, ci risulta difficile controbattere.

Anche se è possibile alimentare la speculazione grazie alla volatilità, creando un certo tipo di interesse, sul lungo periodo questo metodo rappresenta un grosso ostacolo per l’adozione delle criptovalute.

Stablecoin: Cosa Sono?

Pur dando per assodato la volatilità, non è sempre detto che una criptovaluta, per essere tale, debba essere volatile: cerchiamo di capire meglio questo apparente paradosso.

Ultimamente si sente sempre più spesso parlare delle stablecoin, una tipologia di criptovaluta che nasce per garantire la stabilità sul mercato.

Per riuscire a non essere volatili, stablecoin, non utilizza e non si “ancora” ai cripto mercati, sfruttando piuttosto materie prime come l’oro, o le valute, come il dollaro americano o la sterlina.

Nonostante le stablecoin non utilizzino i canali delle criptovalute, non sono ancorate a nessuna banca centrale, così come i bitcoin, mantenendo il grado di indipendenza tanto caro a chi opera con valute digitali.

Differenza con i Bitcoin

La principale differenza con Bitcoin, o Ethereum o qualunque altra criptovaluta, è che la stabilità di questa nuova valuta ne permette l’adozione come mezzo di pagamento.

Anche con le criptovalute normali questo sembra possibile, ma le opzioni di pagamento, soprattutto in negozi fisici, restano limitate.

Normalmente, infatti, chi cerca di guadagnare con i bitcoin preferisce affidarsi ad un broker di trading online regolamentato e, sfruttando i conti demo gratuiti e gli andamenti live, ottimizzare il profitto in maniera strategica.

Con Stablecoin, invece, ci si aspetta un comportamento simile all’oro, ad esempio, che viene considerato da molti una riserva sicura ed immune a grosse oscillazioni.

Uno svantaggio, invece, per chi fa trading giornaliero proprio grazie a quelle speculazioni.

I vantaggi delle Stablecoin

Per ogni tipo di valuta essere stabili sul mercato è fondamentale, per garantire uno scambio di beni e servizi dove né venditore né compratore ci rimettono a causa di oscillazioni improvvise.

Proprio a causa di questo grado di incertezza, risulta difficile pensare a soluzioni assicurative per le criptovalute comuni.

A parte i broker di trading, che garantiscono un’assicurazione gratuita sugli investimenti in cripto, è difficile pensare ad un piano a garanzia per qualcosa il cui prezzo cambia così rapidamente.

Chi sostiene lo sviluppo di stablecoin trova che, proprio grazie alla blockchain (la tecnologia dietro le criptovalute), sarà possibile accedere al mondo dei prestiti.

Attualmente non è ipotizzabile parlare, ad esempio, di prestiti bitcoin in quanto non sarebbe possibile prevederne, in modo esatto, l’andamento sul lungo periodo e quindi calcolare tasso di interesse e tasso di cambio effettivo.

L’idea dietro Stablecoin

Gli stablecoin rappresentano un po’ il modo di creare una valuta, una moneta a tutti gli effetti, che sia stabile e al contempo decentralizzata dalle istituzioni bancarie.

Quando si ragione su una criptovaluta, inoltre, andrebbe sempre considerato il paniere di riferimento al quale è ancorata.

L’oro, nel caso di alcune stablecoin, pur non essendo la materia prima più stabile in assoluto, rappresenta una certezza (quasi matematica) maggiore rispetto al bitcoin.

Innovazione e forte attenzione alla Sicurezza, queste le basi di IQ Option, il portale di trading specializzato fin dal 2013 in CFD su Forex, Azioni, Materie Prime, Criptovalute, ETF.
Deposito Minimo di soli 10€!

Termini & Condizioni
Il sito IQ Option è di proprietà di IQ Option Europe Ltd, società con sede legale a Cipro. IQ Option è un broker autorizzato e regolamentato nel fornire servizi di investimento dalla Cyprus Securities and Exchange Commission (CySEC), con licenza N. 247/14, relativa alle recenti normative ESMA (European Securities and Markets Authority).
IQ Option Europe Ltd, Yiannis Nicolaides Business Center, Agiou Athanasiou Avenue 33, 4102, Agios Athanasios, Limassol, Cipro.

Stablecoin: Le Tipoligie Principali

Ci sono tre tipologie principali di stablecoin (in base al tipo di paniere al quale si ancora):

1) Stablecoin in Valuta Flat Garantita

Il primo tipo di stablecoin presume che sia stata depositata, a garanzia, una certa quantità di valuta in corso legale, tipo l’euro, per “assicurare” l’emissione della criptovaluta.

Il valore della stablecoin viene emesso in ordine di 1 a 1 e, grazie a broker regolamentati, si possono avere gestioni centralizzate e solide, con l’ancoraggio a valute legali.

Due esempi concreti sono Tether e Digix Gold che, ad esempio, sfruttano l’oro come valore di riferimento.

2) Stablecoin Sostenute da Altre Criptovalute

Il secondo tipo di stablecoin, invece, è sostenuto da altre criptovalute (con la loro relativa volatilità) invece che da valute o materie prime stabili.

Il vantaggio del secondo caso è che resta tutto sulla blockchain, senza interventi da parte di autorità regolamente centrali.

Naturalmente è abbastanza intuibile come lo svantaggio, in questo caso, sia proprio la rinnovata volatilità derivata dalla criptovaluta di partenza, al quale è collateralizzato stablecoin.

Molti esperti scoraggiano questo sistema, perché di fatto non risolve i problemi per il quale stablecoin nasce.

Alcuni esempi sono Dai, di Maker Dao, garantito da Ethereum o Bit Usd, garantito da BitShares e attivo fin dal 2013.

3) Stablecoin Senza Garanzie

L’ultima tipologia di stablecoin è relativa a tutte quelle che non hanno garanzie (non sono cioè collaterali a nulla). Si basano, insomma, sulla totale fiducia.

La fornitura della valuta è data dal suo andamento sul mercato e, se il valore supera un dollaro allora ve ne sarà più richiesta, viceversa la domanda tenderà a diminuire.

Con questo meccanismo si cerca di creare una pressione al ribasso o al rialzo sul prezzo delle stablecoin.

Tutto questo, quindi, si basa sulla fiducia che le persone ripongono nel sistema stesso, alimentando o meno la virtuosità. Una possibile arma a doppio taglio.

Alcune stablecoin famose sono Carbon, che presenta alcune utilità finanziarie, e Basecoin, con una numerosa community alle spalle.

Qual è la Migliore Stablecoin 2020?

Non esiste una migliore di un’altra perché, come abbiamo avuto modo di analizzare, ognuna presenta pro e contro.

Senza dimenticare che di stablecoin si cominciò a parlare nel 2017 e, per questo, va considerato come un concetto finanziario ancora in fase embrionale.

Per evitare di incappare in truffe, o presunte criptovalute che promettono mirabolanti guadagni, consigliamo di fare trading sulle stablecoin utilizzando solo broker regolamentati e che rispettano le normative assicurative europee sui patrimoni.

Clicca QUI per iniziare subito a fare trading sulle principali criptovalute.

Gli Stablecoin Sono una Truffa?

Per via di una certa “dipendenza” da alcune autorità centrali (se si vuole ridurre la volatilità), le stablecoin non hanno riscosso immediato successo.

Le prime critiche sono da parte di quei puristi della blockchain, convinti che le criptovalute siano nate solo e soltanto per sostituire le valute normali e non per coesistere.

Per qualcuno sembra impossibile riuscire ad incentivare gli utenti a continuare ad acquistare stablecoin ad un prezzo arbitrario, per altri le garanzie collaterali non sono ancora sufficienti per parlare di reale stabilità.

Resta il fatto che le stablecoin non sono una truffa, ma rappresentano una delle innovazioni più interessanti da seguire sul mercato delle criptovalute, con alcune opportunità di trading aperte ai più esperti.

La variabile umana, per determinare il prezzo delle stablecoin, è sicuramente più marcata ma, proprio perché non è un algoritmo a decidere, si torna alla definizione stessa di prezzo (l’incontro tra domanda e offerta).

Conclusione

In conclusione, resta ora da chiedersi quale futuro aspettarsi per le stablecoin, o se siano solo un altro fenomeno passeggero nel far west delle criptovalute.

Pur avendo dei punti promettenti, la strada tracciata delle stablecoin non è priva di rischi, in quanto non si crea ricchezza dal nulla.

Vanno intese come un progetto che, pur essendo in fase embrionale, ha dei buoni margini di crescita, ma che potrebbero calare, laddove calasse la fiducia in questo tipo di mercato.

Non resta che rimanere aggiornati per i prossimi sviluppi sulle stablecoin, ricordandosi di non investire mai in capitali che non ci si può permettere di perdere (indipendentemente da quanto sembri allettante), utilizzando solo piattaforme di trading legali.

Innovazione e forte attenzione alla Sicurezza, queste le basi di IQ Option, il portale di trading specializzato fin dal 2013 in CFD su Forex, Azioni, Materie Prime, Criptovalute, ETF.
Deposito Minimo di soli 10€!

Termini & Condizioni
Il sito IQ Option è di proprietà di IQ Option Europe Ltd, società con sede legale a Cipro. IQ Option è un broker autorizzato e regolamentato nel fornire servizi di investimento dalla Cyprus Securities and Exchange Commission (CySEC), con licenza N. 247/14, relativa alle recenti normative ESMA (European Securities and Markets Authority).
IQ Option Europe Ltd, Yiannis Nicolaides Business Center, Agiou Athanasiou Avenue 33, 4102, Agios Athanasios, Limassol, Cipro.

Relevant news