Carta Prepagata Monte dei Paschi | Quante Sono e Come Funzionano?

Carta Prepagata Monte dei Paschi

La banca Monte dei Paschi di Siena è una banca molto popolare che raccoglie attorno a sé molteplici clienti attirati dall’efficienza dei servizi offerti e dall’eccezionale qualità di questi ultimi. Le carte prepagate che la banca offre attualmente ai propri clienti corrispondono a due tipologie: Quickard e Widiba Maxi.

Entrambe le prepagate si distinguono per tecnologia contactless, sono ricaricabili attraverso codice IBAN e possono essere utilizzate sia all’interno di territorio italiano che all’estero. Nel dettaglio la prima tipologia di carta, ovvero Quickard, è la nuova carta prepagata Monte dei Paschi di Siena appartenente al circuito Mastercard in sostituzione della la vecchia MPS Spider.

Per richiedere la carta prepagata Quickard non è, inoltre necessario essere in possesso di un conto bancario. Per quanto riguarda, invece, la carta prepagata Widiba Maxi, quest’ultima è rilasciata da Widiba, banca online appartenente al gruppo MPS. Tale carta è associata ai circuiti PagoBancomat e Visa Electron ed è riservata esclusivamente a titolari di un conto Widiba.

Carta Prepagata MPS: Commissioni ed Alternativa

wise logo

Per quanto riguarda i costi, l’utilizzo di entrambe tali tipologie di prepagate all’estero, comporta costi piuttosto elevati. L’alternativa più valida, dunque, nel caso in cui si debbano effettuare transazioni di denaro destinate all’estero è scegliere di utilizzare Wise. Le prepagate Quickard e Widiba Maxi presentano, infatti, costi piuttosto elevati per lo svolgimento di operazioni in valuta estera, sia per le operazioni di prelievo che per gli acquisti.

Quickard, infatti, impone una commissione pari all’ 1,90% su tutte le operazioni effettuate tramite POS e ATM in una valuta diversa dall’euro, mentre la carta prepagata Widiba impone alle operazioni in valuta i costi di cambio adottati dai circuiti internazionali, applicandovi un’ulteriore commissione pari all’1%.

Wise, invece, converte sempre il denaro applicando il tasso medio di mercato senza che venga applicato alcun tipo di maggiorazione. Per questi motivi, Wise si configura come l’opzione più economica in assoluto nel momento in cui si debbano effettuare operazioni bancarie all’estero.

SCOPRI DI PIÙSCOPRI DI PIÙ

Quickard e Widiba Maxi: Caratteristiche Principali

quickard carta prepagata MPS

La carta prepagata Monte Paschi di Siena Quickard dev’essere richiesta e, successivamente, attivata all’interno di filiale bancaria. La prepagata Widiba Maxi, invece, può essere richiesta online.

Per poter richiedere la prepagata Monte dei Paschi di Siena Quickard, inoltre, non è necessario essere già clienti della banca, ma è sufficiente recarsi all’interno di una filiale bancaria e richiedere la carta e la sua conseguente attivazione. A questo punto, per iniziare ad utilizzare la carta, sarà necessario effettuare la prima ricarica, la quale non prevede alcun tipo di costo essendo gratuita.

Costi di attivazione

La prepagata Quickard prevede un costo di emissione pari a 9,90 euro, non prevede il pagamento di alcun tipo di canone, può tranquillamente essere gestita online tramite servizi di Internet banking, si può ricaricare tramite internet, tramite bonifico, ATM o recandosi in filiale e, infine, può essere utilizzata per effettuare acquisti e prelievi sia in Italia che all’estero. Nonostante sia dotata di IBAN, tuttavia, Quickard non può essere utilizzata per effettuare bonifici.

Dunque, si potrà procedere ad effettuare un bonifico istantaneo MPS o un bonifico estero MPS solo se in possesso di un conto corrente. Per quanto riguarda, invece, la carta prepagata Maxi, quest’ultima è riservata esclusivamente a coloro che sono titolari di un conto online Widiba. Per poter procedere all’apertura di un conto Widiba sarà necessario, innanzitutto, effettuare l’accesso al sito ufficiale della banca e selezionare l’icona “Apri il conto”.

A questo punto, sarà possibile richiedere la carta effettuando l’accesso al portale e cliccando su “Richiesta carte”. Si potrà, quindi, procedere all’attivazione dell’area clienti soltanto nel momento in cui si riceverà la carta.

Modalità di Ricarica

carte prepagate Wibida

Rispetto a costi e caratteristiche della versione Widiba, questa carta ricaricabile MPS prevede il pagamento di un canone annuo pari a 10 euro, si può ricaricare online in maniera gratuita e, infine, può essere utilizzare sia per acquisti che per prelievi sia in territorio italiano che all’estero: in quanto dotata di IBAN, tale carta è utilizzabile sia per effettuare che per ricevere bonifici SEPA.

Tuttavia, per poter inviare un bonifico estero Widiba, sarà necessario utilizzare il conto senza poter passare direttamente dalla prepagata MPS (come invece prevede quella di Wise).

Ricaricare le carte Quickard e Widiba Maxi

come ricaricare una carta prepagata monte dei paschi

Le carte prepagate Montepaschi di Siena sono utilizzabili entro i limiti del saldo esistente e possono essere ricaricate fino ad una cifra massima pari a 10.000 euro. Per poter ricaricare la carta potremo, dunque, utilizzare i seguenti metodi: Bonifico SEPA, internet banking, ricarica in filiale o portale ATM.

Sui costi effettivi, la carta prepagata MPS è pensata per gli acquisti, ma comporta costi più elevati per l’estero. Per ulteriori dettagli, sarà possibile consultare i fogli informativi.

Guardando, infine, alla carta prepagata Quickard, quest’ultima prevedere ulteriori costi aggiuntivi nel caso di necessità di modifica del PIN, di stampa della lista di movimenti bancari e saldo da filiale e perfino per l’invio di SMS in cui siano presenti informazioni relative al saldo.

Relevant news