Pagare con Postepay: Come Fare

postepay

Postepay è la carta prepagata di Poste Italiane utilizzata da chi non è in possesso di un conto corrente. La carta è disponibile in diverse versioni, tra cui la Evolution e l’alternativa con codice IBAN. Nonostante non sia collegata ad un conto corrente, la carta consente di effettuare in maniera comoda tutte le operazioni solitamente effettuate con carta di credito.

Tra queste: pagamenti con carta in negozio, prelievi di denaro, ricariche telefoniche e pagamento di bollettini postali. Postepay Evolution possiede un benefit in più rispetto alla versione classica della carta che riguarda la possibilità di effettuare bonifici sia in Italia che all’estero.

Tuttavia acquisti e pagamenti in moneta estera possono avere costi piuttosto elevati a causa delle consistenti commissioni da pagare su tale tipologia di operazioni. Un’alternativa, per servizi di questo tipo, potrebbero essere portafogli elettronici come Wise.com che applica, sul denaro in valuta estera, il tasso di cambio reale.

Postepay: Come pagare in negozio

La Postepay, così come il bancomat e la carta di credito, è una carta nominativa che può essere, dunque, utilizzata esclusivamente dal chi ne è titolare. Come per ogni altra carta, è possibile utilizzare l’app dedicata per controllarne il saldo o, in alternativa, utilizzare il sito di Poste Italiane o, ancora, recarsi in un qualsiasi ATM Postamat. Per quanto riguarda la ricarica, invece, quest’ultima può essere effettuata all’interno degli appositi uffici postali o tramite conto Bancoposta.

Dunque, per pagare praticamente tramite Postepay è necessario, innanzitutto, avvicinare la carta al POS appoggiandola sul terminale o, nel caso in cui quest’ultima non sia contactless, inserirla all’interno del POS. In secondo luogo, il possessore della carta dovrà digitare il PIN e premere il tasto verde conferma.

Se il pagamento è inferiore ai 25 euro, nel caso di carta contactless, sarà possibile limitarsi ad avvicinare la carta senza digitare alcun pin. In alternativa è possibile pagare tramite app Postepay nei negozi aderenti al servizio. In quest’ultimo caso sarà necessario scaricare l’app Postepay e inserire i dati della propria carta, abilitandola. Nel momento in cui ti trovi in negozio, potrai dunque richiedere di pagare tramite app Postepay o, se paghi tramite cassa automatica, cliccare sull’icona gialla “Paga con Postepay”.

L’ultimo passaggio consisterà, quindi, nell’inserire il posteID associato al tuo cellulare o effettuare il riconoscimento facciale o manuale, nel caso in cui il tuo dispositivo ne sia dotato. In linea generale, all’interno dei negozi, i pagamenti effettuati con Postepay sono gratuiti, ad eccezione di quelli effettuati con valuta estera.

Come pagare online tramite Postepay

E’ possibile pagare online tramite Postepay sui siti web che supportano le carte appartenenti ai circuiti Visa e Mastercard. Dunque, dopo aver inserito i prodotti che hai scelto nel carrello, procedi al pagamento. Per farlo dovrai scegliere, tra le modalità di pagamento, carta Visa o Mastercard, inserire i dati della tua carta, autorizzare il pagamento utilizzando l’app Postepay e, dunque, inserendo il tuo codice ID.

In alternativa, puoi scegliere di autorizzare il pagamento inserendo la tua password di accesso al sito poste italiane e digitando la password provvisoria che avrai ricevuto sul tuo cellulare. E’ possibile trasferire denaro dalla Postepay a Paypal, tuttavia su ogni spostamento di denaro verrà applicata una commissione.

Postepay e ricariche telefoniche

Tramite Postepay è possibile anche ricaricare il credito del tuo telefono cellulare. Tali ricariche possono essere effettuate sia tramite app, sia tramite l’area riservata all’interno del sito poste italiane. Accedendo a tale area è possibile ricaricare la propria sim telefonica o quella di altre persone aventi operatori telefonici diversi.

Ricaricare una SIM con Postepay è estremamente semplice. E’ necessario, dunque, aprire l’app o accedere all’area riservata sul sito di poste italiane tramite nome utente e password. Dal menu Servizi, sarà necessario selezionare l’opzione “Ricariche cellulari”.

Successivamente, sarà richiesto all’utente di indicare l’operatore telefonico della sim che si intende ricaricare, inserire il numero di cellulare, dunque confermare e digitare l’importo della ricarica da effettuare. A questo punto verrà fornito all’utente un riepilogo e sarà necessario confermare autorizzando l’operazione. Una volta che la ricarica sarà effettuata, riceverai un messaggio di conferma.

Pagare i bollettini tramite Postepay

Tramite Postepay è possibile pagare anche i bollettini postali tramite l’area riservata del sito di Poste Italiane. Il costo del bollettino è pari da 1 euro. Chiaramente sarà possibile pagare importi entro i limiti del saldo presente sulla carta. Per pagare un bollettino tramite Postepay sarà necessario, dunque, effettuare le seguenti operazioni: accedere alla tua area riservata sul sito di poste italiane con nome utente e password.

Andando sul menu servizi, sarà necessario selezionare “Pagamento Bollette”, scegliere il tipo di bollettino da pagare e compilare i campi. Dunque, sarà necessario proseguire , controllare il riepilogo e accedere al carrello. Infine, dovranno essere inseriti i dati della carta, selezionare il tasto “Paga”, confermare e autorizzare il pagamento.

E’ possibile pagare un bollettino anche tramite app Postepay. Per farlo sarà sufficiente inquadrare il codice QR con la fotocamera del proprio cellulare per venire, poi, reindirizzati al pagamento, confermandolo. Al termine dell’operazione, potrai controllare l’esito dei pagamenti dalla tua bacheca in app o all’interno dell’area riservata di Poste Italiane.

Relevant news