Western Union | Tutto Quello Che C’è Da Sapere

Western Union

Western Union è un’azienda statunitense di servizi finanziari e di comunicazioni, conosciuta a livello mondiale in particolare per il suo servizio che permette trasferimenti di denaro tra persone e/o aziende.

Sarà proprio di questo servizio che parleremo in questo articolo, andando ad analizzare le varie funzionalità, tempistiche e costi dell’utilizzo di Western Union.

RISPARMIA SU WESTERN UNIONRISPARMIA SU WESTERN UNION

Come Funziona Western Union

Come abbiamo detto, con Wester Union è possibile effettuare trasferimenti di denaro in vari Paesi del mondo, e per farlo è necessario innanzitutto essere registrati al sito dell’azienda, e la procedura può essere effettuata sia sul sito web che sull’applicazione per dispositivi mobili iOS o Android. Dunque, per effettuare un pagamento si dovrà accedere al proprio profilo e poi cliccare sulla voce Invia Denaro, per poi selezionare l’importo da inviare, la valuta e compilare i campi relativi ai dati del destinatario.

È possibile inviare denaro utilizzando diversi metodi di pagamento, come carte di credito o carte prepagate, oppure bonifico bancario, e allo stesso modo anche per ricevere denaro è possibile scegliere tra diverse modalità, come il ritiro in contanti, l’accredito su un conto corrente, oppure l’accredito su un portafoglio elettronico. I servizi disponibili variano a seconda del Paese di destinazione, ed è possibile effettuare trasferimenti con Western Union in più di 200 Paesi del mondo.

I trasferimenti possono essere effettuati non solo dal sito web di Western Union o dalla sua app, ma anche tramite call center oppure recandosi in una delle agenzie affiliate, di cui se ne possono trovare migliaia sparse sul territorio italiano. Quando si effettuano o si ricevono pagamenti in agenzia, sarà necessario compilare l’apposito modulo, sia per inviare denaro sia per ritirare il denaro.

Fare e Ricevere Pagamenti con Western Union

Per effettuare pagamenti con Western Union, sono necessarie alcune informazioni, che bisogna avere cura di raccogliere prima di disporre la transazione. In particolare, per effettuare un pagamento è necessario sempre fornire il nome e il cognome del destinatario così come appaiono sui suoi documenti, e il suo indirizzo completo, oltre ad altre informazioni che dipendono dalla tipologia di trasferimento che si vuole eseguire.

Ad esempio, se si vuole effettuare l’accredito su un conto corrente bancario, bisognerà fornire il codice IBAN del destinatario, e il codice BIC/SWIFT che identifica la banca a cui appartiene questo conto corrente nel caso si trattasse di un pagamento extra-SEPA.

Per ricevere denaro, il destinatario del pagamento non deve compiere azioni particolari, se non quella di comunicare correttamente i propri dati a chi dispone il pagamento, ma ci sono varie informazioni che si devono presentare in agenzia quando è stato disposto il ritiro della somma in contanti. Nello specifico, si tratta del numero di controllo della transazione, del nome completo del mittente e del suo indirizzo completo, della stima dell’importo da ricevere, del proprio documento d’identità, e se prevista anche della risposta ad una domanda di sicurezza.

Limitazioni e Tempistiche di Western Union

Ora che abbiamo visto le modalità con cui è possibile effettuare pagamenti con Western Union, possiamo passare a parlare delle limitazioni, delle tempistiche e dei costi di questo servizio. Per quanto riguarda le limitazioni sugli importi, queste dipendono dal Paese di invio del denaro e da quello di ricezione, oltre alla modalità scelta per il pagamento.

Per fare un esempio, dall’Italia è possibile inviare online fino a 1000€ ogni 5 giorni prima di aver verificato la propria identità, mentre dopo che si compie questo passaggio il limite diventa di 5000€ ogni 3 giorni.

Per quanto invece riguarda le tempistiche, il ritiro del pagamento in contanti generalmente è disponibile nel giro di pochi minuti, a patto che il trasferimento venga effettuato durante gli orari di apertura dell’agenzia. Per quanto invece riguarda l’accredito su un conto corrente, sarà necessario 1 giorno lavorativo per i trasferimenti di denaro nell’Eurozona, e fino a 4 giorni lavorativi per i pagamenti verso un Paese extra-SEPA o se è necessario un cambio di valuta.

Il denaro inviato potrà essere poi ritirato entro 30 giorni dalla disposizione del pagamento, e una volta superato questo limite il mittente potrà contattare il servizio di assistenza di Western Union per chiedere l’annullamento del pagamento e il rimborso della somma inviata.

I Costi di Western Union

Per quanto riguarda i costi dei pagamenti effettuati con Western Union, è proprio in questo che possiamo trovare il principale difetto di questo servizio, perché la compagnia non fornisce ai clienti un riepilogo dettagliato di tutti i costi e delle commissioni che applica ai vari pagamenti, ma sostanzialmente ogni volta che si dispone un trasferimento di denaro si verrà a scoprire l’ammontare delle spese da pagare grazie al calcolatore presente sul sito web, sull’app o presso le varie agenzie affiliate.

Anche per quanto riguarda il tasso di cambio applicato Western Union non è propriamente trasparente, e infatti va a stabilire essa stessa il tasso di cambio applicabile, che contiene uno spread.

Possiamo quindi dire che Western Union sia certamente una delle agenzie di trasferimento di denaro più diffuse ed utilizzate, ma non è così trasparente sulle commissioni e sui costi che comportano i pagamenti che gestisce.

AZZERA LE COMMISSIONIAZZERA LE COMMISSIONI

Relevant news