Come Scegliere un Exchange per le Criptovalute

bitcoin exchange criptovalute

Oggi giorno ci sono davvero molti exchange a tua disposizione, presso i quali puoi acquistare e vendere criptovalute. Un simile vasto ventaglio di opportunità, potrebbe indurti a una difficile scelta ma… non preoccuparti: è vero che ci sono numerosi fattori che devi considerare per assicurarti di aver aperto un buon conto sul giusto exchange, ma è anche vero che la rosa di quelli più importanti è piuttosto ristretta, ed è su quella che nel corso delle prossime settimane andremo a concentrare le nostre attenzioni.

Cerchiamo dunque di capire come assumere una decisione pienamente consapevole, e quali sono i fattori importanti da considerare quando si apre un conto di criptovalute in un exchange!

A Cosa Serve un Exchange?

Se sei completamente nuovo nel mondo delle criptovalute, sappi che il ruolo principale di un exchange è quello di convertire la tua valuta (fiat) in una nuova valuta digitale (criptovaluta) e viceversa. Dunque, il tuo primo passo per entrare nel mondo delle criptovalute dovrebbe essere proprio quello di trovare un operatore (exchange) che ti permetta di depositare denaro e ottenere la criptovaluta desiderata, come i bitcoin, gli ether, gli XRP, litecoin, ripple, monero e così via.

Evidentemente, a causa dei regolamenti in termini di sicurezza e di controllo delle identità finanziarie, tutti gli exchange ti domanderanno di passare attraverso alcune fasi di verifica prima di abilitare il tuo conto al deposito di denaro e alla conversione del denaro in criptovaluta. Niente di particolarmente complesso, comunque: si tratta di presentare una copia del tuo documento di identità e fornire alcune informazioni di natura personale (come quelle sul domicilio), accompagnate da eventuali prove (una copia di una bolletta dell’energia elettrica, a testimoniare la giusta residenza).

Chiarito ciò, è anche importante notare che non tutti gli exchange accettano denaro fiat (come l’euro): alcuni exchange ti permetteranno infatti solo di depositare monete digitali (più comunemente, bitcoin) per acquistare altre monete digitali. Bitcoin è, in questo ambito, il perno intorno a cui ruotano i servizi criptovalutari: è la criptovaluta più popolare, ed è negoziabile su tutte le piattaforme di exchange, rappresentando dunque una porta privilegiata per l’acquisto di altre monete.

In altre parole, se vuoi acquistare criptovalute come gli ether o i litecoin, quello che devi fare è:

  • aprire un conto su un exchange operante in Italia, che accetti le operazioni valuta fiat – bitcoin, ed effettuare le operazioni di verifica;
  • depositare fondi dal tuo conto bancario al tuo conto sull’exchange per poter iniziare ad acquistare bitcoin;
  • aprire un conto su un exchange operante in Italia (se con il primo non è permesso) e che ti permetta di effettuare operazioni di conversione tra bitcoin e altre criptovalute;
  • dopo aver verificato il tuo account, trasferire i bitcoin acquistati al punto 2 al nuovo exchange, per poter acquistare tutte le altre criptovalute.

Come Scegliere il Miglior Exchange per le Criptovalute

Come abbiamo detto in apertura, esistono tanti criteri che potrebbero influenzare la tua scelta di un exchange criptovalutario.

Per tua comodità, e per non rendere troppo complesso questo spunto introduttivo, ne abbiamo scelti 6, tra i più importanti:

  • criptovalute disponibili: molti exchange offrono solo una manciata di criptovalute negoziabili, come bitcoin ed ether. Alcuni exchange propongono invece una più ampia varietà di monete digitali. Naturalmente, a parità di altre condizioni, gli exchange che ti propongono un’opzione di scelta più diversificata di monete digitali disponibili sono migliori, in quanto offrono una maggiore alternativa di valute da acquistare e vendere;
  • liquidità: con il termine liquidità ci riferiamo alla facilità di acquisto / vendita sul mercato. Un’elevata liquidità significa che c’è un numero enorme di acquirenti / venditori pronti a concludere operazioni con te. L’elevata liquidità è dunque da ricercarsi, perché conduce a prezzi migliori e a poter operare più velocemente;
  • sicurezza: il livello e il tipo di meccanismi di sicurezza che sono usati da un exchange è di vitale importanza per garantire la sicurezza delle tue valute digitali. Per esempio, valuta se il tuo exchange è in grado o meno di custodire gli asset in cold wallet, se ci sono opzioni di autenticazione a 2 fattori, e così via;
  • assistenza clienti: poter disporre di un’assistenza clienti reattiva ti farà risparmiare molto tempo e ansia, soprattutto in un ambiente frenetico come quello delle criptovalute. Gli interrogativi relativi al processo di verifica, ai depositi/prelievi e agli ordini di trading dovrebbero essere risolti rapidamente dagli exchange, altrimenti potrebbe costarti tempo, denaro e serenità;
  • commissioni: le basse spese di transazione per l’acquisto e per la vendita eviteranno che i tuoi margini siano erosi rapidamente, specialmente se siete un trader piuttosto assiduo. Dunque, analizza sempre quali sono le commissioni applicate dal tuo exchange, al fine di comprendere se sia o meno paragonabile ad altri operatori;
  • facilità d’uso: l’interfaccia utente dell’exchange deve essere facile ed intuitiva da usare, al fine di evitare ogni confusione che potrebbe costare tempo e denaro. Cerca dunque di assicurarti di avere tutte le opzioni che ti servono a portata di mano, e che navigare sia facile e piacevole!

Conclusione

L’exchange di criptovalute perfetto ancora non esiste, devi tenere a mente che ci possono essere ancora dei difetti (ad esempio nel rapporto col cliente o nella sicurezza), ma proprio perché il mercato delle criptovalute sta evolvendo molto velocemente, è solo una questione di tempo prima che si arrivi ad un sistema più snello e con meno burocrazia.

Siamo però sicuri che seguendo i nostri consigli, studiando la nostra guida alle criptovalute ed i punti riguardo le caratteristiche fondamentali per scegliere un exchange di criptovalute, sarai in grado di trovare quello più adatto alle tue esigenze. Non devi dimenticare, inoltre, che trattandosi di criptovalute è consigliabile tenere pochi asset su un singolo exchange: essendo un servizio decentralizzato per concezione, non avrebbe senso conservali su un servizio centralizzato (come appunto l’exchange) perché questo può soggetto ad errore umano.

Conserva sempre le tue criptovalute e chiavi private al sicuro e non fermarti alla superficie: fai ricerche sull’exchange che vorresti usare, studia le guide e non perderti le prossime novità sul mondo delle criptovalute.

Relevant news