Investire nell’Acciaio: Guida Completa e Consigli

Investire in Acciaio

La produzione dell’acciaio sicuramente riveste la sua importanza in tutto il mondo e specialmente in alcuni settori produttivi. Per diversi anni il settore dell’acciaio ha visto una produzione al di sopra delle aspettative, portando le aziende che lo producono a ottenere enormi profitti.

Per questo motivo, anche se il bilancio nel settore dell’acciaio ha un andamento incerto che va al rialzo e al ribasso, a seconda della produzione e della richiesta di mercato, sono sempre di più coloro che vogliono investire nell’acciaio.

Investire nell’acciaio può fornire dei buoni risultati, specie per coloro che sono interessati a beni nel settore dei metalli, che a differenza di altri può dare maggiori garanzie. Infatti, metalli come l’acciaio sono così utili e necessari che difficilmente possono vedere grandi crolli in borsa.

Per questo motivo il settore del siderurgico nell’ultimo periodo interessa sempre più investitori, sia per operazioni dirette in borsa sia nel settore degli ETF, per il trading online.

MAGGIORI INFORMAZIONI

Perché Investire nell’Acciaio?

Perché scegliere di investire in acciaio? Molti operatori stanno pensando a investire nel settore dell’acciaio per diversificare il proprio pacchetto azionario o per operare sugli ETF dedicati ai metalli come acciaio, platino, argento.

Guardando all’Italia, investire nell’acciaio potrebbe sembrare troppo rischioso. Infatti, basti pensare all’acciaieria di Piombino e all’Ilva di Taranto entrambe interessate da diverse problematiche economiche e produttive.

Vicende difficili che hanno interessato anche la maggior produttrice dell’acciaio e acquirente dei due impianti produttivi l’azienda indiana ArcelorMittal.

Anche se per il futuro del siderurgico in Italia ci sono tantissimi dubbi nell’ultimo periodo, bisogna considerare che a livello mondiale l’acciaio rimane un bene necessario. Investire in acciaio dunque può essere una buona idea, specie se si effettua una considerazione a livello mondiale.

L’asset dedicato al comparto della trasformazione e della produzione dell’acciaio dunque è da prendere in considerazione specie se si vuole diversificare il proprio pacchetto d’investimenti.

Come Investire in Acciaio sulle Borse Europee?

Costruire con l'Acciaio

Investire in acciaio sulle borse europee richiede innanzi tutto una conoscenza approfondita del mercato ma anche dei titoli siderurgici migliori sui quali puntare. In Europa ci sono diverse borse che offrono questa possibilità, e che hanno aziende quotate all’interno dei loro indici da prendere in considerazione per un investimento d’alto profilo.

Andando ad analizzare le borse europee sulle quali investire in acciaio, possiamo partire dalla Borsa di Helsinki. Quotata nel paese c’è l’indice OMX che comprende l’Outokumpu, un gruppo dedicato alla produzione dell’acciaio inossidabile. Secondo un raffronto delle dinamiche si nota come il titolo anche se in lento recupero, dopo una battuta d’arresto alcuni anni fa, sia comunque tra gli indici più interessanti nel settore dell’acciaio in Europa.

Sempre nel settore dell’acciaio inossidabile, passiamo alla borsa di Amsterdam e al suo indice l’AEX ossia quello che identifica il settore di Aperam uno dei colossi del settore. Questo indice ha un paniere che segna dei rialzi interessanti nell’ultimo periodo e rappresenta un’opportunità di investimento, vedendo gli indicatori tecnici del titolo sulla borsa di Amsterdam.

Conviene Puntare sull’Acciaio?

Guardando all’Europa, bisogna considerare senz’ombra di dubbio anche la London Stock Exchange e in particolare il titolo Evraz e l’indice FTSE 250, un agglomerato siderurgico che ha la sua base a Londra, con degli impianti principali in Russia e nella zona este europea.

Nel tempo, questo indice, forse a causa anche della Brexit che sta vedendo la sua conclusione, ha visto delle oscillazioni al ribasso e una fase negativa, che però si può considerare di transizione. Infatti, il titolo siderurgico vede momenti di recupero specie in alcuni momenti dell’anno in cui aumenta la richiesta di acciaio.

Nella corrente fase storica, dovuta anche al Covid-19, bisogna considerare che l’investimento in borsa sull’acciaio potrebbe essere una mossa azzardata. Di certo, per gli investimenti diretti, si dovrà attendere il superamento di questo momento di crisi, per riuscire a considerare i titoli migliori a livello europeo nel settore dell’acciaio.

ETF Metalli: per Investire sull’Acciaio

Produzione dell'Acciaio

Per investire in acciaio si possono utilizzare anche gli ETF. Se non hai confidenza con questo strumento, devi sapere che gli ETF sono gli Exchange Traded Fund. Ossia si scambiano come classiche azioni, si possono comprare o vendere, e si possono aprire posizioni sia long (rialziste) sia short (in campo ribassista).

La differenza che sussiste tra gli ETF e le azioni è ben precisa però: le azioni rappresentano e prevedono un guadagno o una perdita in base all’andamento della singola società. L’ETF invece, rappresenta l’andamento di un preciso segmento dell’industria, se non addirittura di uno specifico mercato oppure di una borsa nazionale.

Gli ETF dunque, servono a replicare l’andamento di un indice o meglio di un benchmark al quale si fa riferimento. Nel caso dell’acciaio, bisogna operare sugli ETF dedicati ai metalli. In questo ambito il benchmark di riferimento segue la quotazione in borsa.

Ad esempio, ETF Metals and Mining è pensato per replicare l’andamento dell’indice metallico dell’industria del Metallo e del Mining americano, basato principalmente su industrie che producono: acciaio, oro, carbone, minerali, metalli preziosi, estrazioni, metalli diversificati e alluminio.

I metalli vengono usati in diversi settori industriali. Per questo motivo sono presenti in vari ETF di riferimento a seconda della piattaforma nella quale si sceglie di investire in acciaio mediante questo strumento.

Come Investire sull’Acciaio con il Trading Online?

Visto che comprare acciaio non è una soluzione per fare un investimento remunerativo nel settore, e che per l’acquisto di azioni in borsa l’operazione è naturalmente molto complessa, per investire sull’acciaio è possibile scegliere il trading online.

Il trading online è uno strumento più accessibile e semplice da utilizzare per investire sull’acciaio. Il trading sugli ETF nel campo dei metalli è possibile attraverso alcuni broker online legali e controllati dalla Consob in Italia.

Su broker come XTB è possibile fare CDF su materie prime, tra le quali si trova anche l’acciaio. Per il trading su questa piattaforma la leva massima è pari a 1:20. Oltre a XTB, tra le altre piattaforme di trading online che si possono scegliere per investire sull’acciaio, troviamo IQ Option.

Entrambi i broker sono legali, sicuri e permettono d’iniziare ad investire sull’acciaio o su altre materie prime, o metalli con investimenti minimi.

PROVA GLI ETF GRATIS

Relevant news