Pagamenti Internazionali: la Guida ai Pagamenti Alternativi a Paypal

pagamenti internazionali

Paypal è uno dei metodi di pagamento più utilizzati nel mondo dello shopping online. Tuttavia esso non è l’unica soluzione quando si tratta di pagamenti facili e veloci sul web. Sono diverse le alternative presenti, tra cui: Wise (ex. TransferWise). Tale strumento si mostra, addirittura, più conveniente di Paypal. Le aziende, infatti, possono risparmiare fino a 19 volte aprendo un conto Wise per Business.

L’obiettivo di questa guida è fornire, a chi legge, una panoramica rispetto alle alternative a Paypal presenti sul mercato. Dunque, verranno trattate le loro funzionalità principali, i servizi offerti ad aziende e lavoratori freelance e, infine, i costi e i tassi di cambio. Il tutto con l’obiettivo di trovare il servizio più adatto alle tue necessità. Dunque, tra le alternative più valide a Paypal, troviamo: Wise, Azimo, Payoneer, Monese, TransferGo e WorldRemit.

Wise (ex. TransferWise)

wise logoTransferWise è un servizio particolarmente utile per i pagamenti internazionali e recentemente hanno accorciato il loro nome in Wise (“saggio” in italiano).

Wise, infatti, si mostra piuttosto vantaggioso consentendo il trasferimento di denaro al tasso di cambio medio di mercato. A ciò si aggiunge un’estrema trasparenza rispetto alle commissioni applicate. Oltre a consentirti di ricevere e inviare pagamenti internazionali, TransferWise ti consente di conservare e convertire il tuo denaro in molteplici valute, più di 40, grazie al conto multivaluta gratuito. Per aprirlo è sufficiente fornire alla piattaforma i tuoi dati personali ed una copia di un documento d’identità.

Dunque, Wise è un metodo di pagamento, alternativo al classico conto corrente, che può essere tranquillamente utilizzato sia da privati che da aziende che necessitano di inviare e ricevere pagamenti internazionali. Esso è particolarmente valido, quindi, per lavoratori freelance e proprietari di negozi online.

Tra i pro di Wise vi è, poi, la possibilità di collegare al tuo conto la Carta di debito Mastercard, utilizzabile sia per uso aziendale che personale. Inoltre, per i lavoratori freelance, consente di richiedere estremi bancari per Australia, Nuova Zelanda, USA e Regno Unito, per ricevere pagamenti a commissioni zero nelle varie valute.

Azimo

azimo logo

Azimo è uno strumento tramite cui le aziende possono inviare il loro denaro all’estero. I trasferimenti vengono pagati tramite carta o bonifico bancario ma vengono impostati online. Azimo permette, infatti, di inviare singoli trasferimenti di denaro ma non dii detenere il denaro, come è possibile invece in un conto corrente. Azimo è, dunque, un servizio volto al trasferimento di denaro online a livello internazionale utile sia ad aziende che a privati che necessitano di inviare pagamenti internazionali.

Tra i costi di Azimo è necessario, tuttavia, includere una commissione sul tasso di cambio pari allo 0,1% – 2,25% a cui si aggiungono 1,99 sterline. Azimo è un servizio di pagamento disponibile in oltre 195 paesi per i privati e in 189 paesi per le aziende. Unica pecca, l’assenza di un profilo pensato per i lavoratori freelance. Questi ultimi, infatti, possono creare un loro profilo personale sulla piattaforma, senza usufruire tuttavia di un servizio dedicato specificatamente a loro.

Payoneer

payoneer logo

Payoneer si compone di una serie di servizi riservati sia ad aziende che a freelance e imprenditori dell’e-commerce. Con Payoneer, infatti, puoi sia richiedere prestiti di capitale di servizio utili allo sviluppo del tuo business aziendale, sia inviare e ricevere pagamenti. Dunque, il servizio Payoneer è un servizio pensato sia per lavoratori freelance che per aziende e proprietari di e-commerce.

Tra i pro di Payoneer vi è, sicuramente, la possibilità di accedere a prestiti e finanziamenti per la tua azienda, detenere il tuo denaro in molteplici valute e, infine, inviare e ricevere pagamenti a livello internazionale. Tra le valute disponibili, troviamo: dollari statunitensi, canadesi o australiani, yen e sterline britanniche. Pyoneer riserva, inoltre, un profilo specifico ai lavoratori freelance che, grazie a tale servizio, possono aprire un conto per farsi pagare, detenendo e inviando il proprio denaro in diverse valute.

Monese

monese logo

Monese si presenta come un servizio di pagamento in grado di offrire conti correnti dedicati sia a privati che ad aziende, i quali potranno usufruire di molteplici funzionalità. Monese, inoltre, offre ai propri utenti la possibilità di usufruire di strumenti utili alla gestione del loro denaro.

Con Monese, aziende e privati avranno la possibilità di aprire un conto, dotato di funzionalità base, in maniera totalmente gratuita. In alternativa, potranno scegliere se pagare un canone mensile variabile tra i 4,95 e i 14,95 euro, usufruendo così di maggiori funzionalità. La piattaforma di pagamento riserva, inoltre, ai propri clienti una carta di debito contactless, disponibile sia per privati che per le aziende.

TransferGo

transfergo logo

TransferGo è un servizio in grado di offrire pagamenti online in diverse valute. Nonostante ciò, essa non consente di detenere somme su conto corrente. Si tratta di una piattaforma pensata specificatamente per i privati che, tuttavia, riserva diversi servizi anche alle aziende. Le valute disponibili sono, in totale, 22. L’invio di denaro, tuttavia, prevede un costo pari a 0,99 sterline per ogni trasferimento.

A ciò si aggiunge una commissione sulla conversione di valuta pari allo 0 – 2,2% applicato sul tasso di cambio medio di mercato. Nonostante Transfergo non offra la possibilità di aprire conti correnti e neanche la lingua italiana sul sito, la piattaforma consente di usufruire di alcuni servizi utili per le aziende, tra cui un API a cui si aggiungono gruppi di pagamenti.

WorldRemit

worldremit logo

 

WorldRemit offre ai suoi utenti un servizio che consente loro di inviare e ricevere pagamenti internazionali online in diversi modi, tra cui: classici metodi bancari e app in inglese.

Esso è pensato principalmente per privati che necessitano di inviare o ricevere somme di denaro nella stessa valuta o in valute diverse. Il costo medio di ogni transazione varia in base al Paese, alla valuta scelta e, infine, in base all’ammontare della somma di denaro. Nonostante ciò, WorldRemit consente di inviare denaro verso 1500 paesi.

Conclusione

Come abbiamo visto, i sei principali metodi di pagamento internazionali alternativi a Paypal, scelti per questa guida, presentano caratteristiche tra loro comuni ma, a seconda della specifica esigenza (ad esempio un privato piuttosto che un’azienda) e sulla base della valuta di partenza, è importante non fare confusione e sceglierne uno massimo due.

Riepilogando, sulla base delle recensioni e delle opinioni degli utenti online, Wise.com resta l’alternativa più veloce e sicura anche se, dopo l’ultimo aggiornamento dell’applicazione mobile, gli utenti tendono a lamentare qualche rallentamento.

Relevant news