Ecco il nuovo piano strategico UniCredit Unlocked per il triennio 2022-2024

Open Banking, UniCredit annuncia il prolungamento della partnership con Worldline

In data odierna, giovedì 9 dicembre del 2021, il Gruppo Unicredit ha alzato il velo sul nuovo piano strategico per il triennio 2022-2024. Il piano, in particolare, è denominato UniCredit Unlocked. Nel dettaglio, tra gli obiettivi del nuovo piano strategico del Gruppo UniCredit c’è quello della forte generazione organica di capitale.

Remunerazione azionisti UniCredit, ecco come tra dividendi e buy-back

Al fine di garantire agli azionisti una remunerazione che, per il 2022-2024, dovrà essere come target pari ad almeno 16 miliardi di euro. Al riguardo UniCredit punterà a remunerare i Soci sia distribuendo i dividendi cash, sia attraverso il riacquisto di azioni proprie. Considerando solo l’anno 2022, UniCredit prevede di distribuire agli azionisti 3,7 miliardi di euro. In parte con un dividendo cash pari al 30% circa dell’utile netto, e per la parte restante attraverso l’acquisto di azioni proprie.

Quali sono le linee guida del nuovo piano strategico UniCredit Unlocked 2022-2024

Tra le linee guida del piano strategico UniCredit Unlocked 2022-2024, ha reso noto con un comunicato il Gruppo bancario che è quotato in Borsa a Piazza Affari, c’è sia la crescita di qualità, rispetto alla clientela attuale ed ai nuovi clienti, sia lo sviluppo di prodotti e di servizi best-in-class, internamente o con partner esterni.

In più, UniCredit punta a far crescere il proprio business attraverso un basso assorbimento di capitale. Focalizzandosi, a tal fine, sui prodotti e sui servizi a valore aggiunto per i clienti. A regime, con questo piano, UniCredit svilupperà un nuovo modo di lavorare, incentrato sui clienti e su piattaforme comuni. Così come ridisegnerà il modello operativo riportando all’interno le competenze chiave.

Relevant news